[Vai al contenuto principale]

Castello medioevale

Durante il Medioevo Menaggio fu dotata di un castello.
Il Castello sorge su un'altura alle spalle del paese; la costruzione risale al X secolo.
Oggi sono ancora visibili parti delle mura perimetrali.

Cenni Storici

In epoca longobarda, il sistema difensivo costituiva una vasta rete strategica, in cui i capisaldi militari avevano il solo scopo di sbarramento e di segnaletica e non di protezione dei villaggi, per questo motivo castelli edificati in quell'epoca non comprendevano mura o torri a protezione dei paesi; da ciò si evince che la rocca di Menaggio, (anno in cui i Menaggini usarono il campanile di San Giovanni come torre contro i Comaschi), si ampliò con mura e due torri a lago, solo dopo il 1124.

Dal 1118 al 1127 Menaggio fu coinvolta nella guerra decennale tra Como e Milano; nel 1295 il Castello fu consegnato a Matteo Visconti.

Nel 1516 i Grigioni misero a fuoco Menaggio, una prima volta, e una seconda, nel 1521 ed è intorno a quegli anni che il castello fu distrutto e venne completamente smantellato.

Il castello oggi offre una pallida idea di quello che doveva essere in epoca medioevale. Conserva tuttavia, imponenti mura perimetrali che si possono ammirare in più punti.